Mutui ipotecari, novità in arrivo

Novità in arrivo per i mutui ipotecari con le nuove regole decise dall’Europa.
6000 miliardi di euro, questo è il volume di affari che il settore dei mutui ipotecari crea in Europa, un settore quindi che merita la massima attenzione e proprio in queste settimane il Parlamento europeo ha iniziato ad approntare nuove regole per i mutui ipotecari.

Maggiore trasparenza per i clienti e un maggiore rispetto per le esigenze del debitore, queste sono le linee guida della riforma che l’Europa si appresta a varare.

Tra le novità segnaliamo:

1. diritto di recesso entro 14 giorni dalla conclusione del contratto, una sorta di periodo di riflessione da concedere al cliente;

2. introduzione di meccanismi volti ad impedire alle banche di compiere operazioni azzardate come concedere mutui a soggetti che non sono in grado di far fronte ai pagamenti;

3. maggiore concorrenza nel settore in modo che il cliente abbia un’ampia possibilità di scelta.

Intervenire sui mutui ipotecari sembra essere una scelta politica saggia, la sensazione però, è che allo stato attuale non vi siano delle regole precise e circostanziate, ma solo delle linee programmatiche che ancora non sono state declinate in norme; intervenire in un settore così importante non è facile, ma certamente il diritto di recesso entro 14 giorni dalla stipula del contratto non può essere la vera novità di una nuova normativa del settore mutui.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO