Mini-IMU, un po’ di chiarezza per i contribuenti

imu

Mini-Imu che confusione

La scadenza della Mini-IMU, ovvero l’imposta dovuta in quei comuni che nel corso dell’anno hanno deciso di innalzare le aliquote, resta fissata al prossimo 24 gennaio eppure vige ancora un clima di profonda incertezza tra i contribuenti che sono chiamati a versare l’imposta. In molti comuni riuscire a scovare le somme dovute sembra un’impresa a dir poco ardua, ma anche le modalità con cui pagare e i cittadini su cui cadrà la nuova imposta sembrano argomenti piuttosto enigmatici.

In tutto questo clima di incertezza alcuni siti cercano di porre chiarezza, ma il problema principale resta legato alle discrepanze tra i diversi comuni e a delle norme applicate in maniera differente a seconda delle località.

L’unico dato certo in mano ai contribuenti, oltre alla data di scadenza, sta nel numero dei cittadini interessati al pagamento della mini-IMU, pari a circa  10 milioni di italiani, aventi una prima casa in uno dei 2.400 Comuni italiani coinvolti nell’aumento delle aliquote e un costo medio della rata di 40/42 euro.

I Centri di assistenza fiscale dovranno calcolare l’ammontare effettivo della rata basandosi sul 40% della somma che emerge tra l’aliquota base dell’Imu 2013 e l’aumento deliberato dal proprio Comune.

Sono invece esentati dal pagamento i proprietari di  immobili che rientrano nelle categorie A/1 (immobili signorili), A/8 (ville) e A/9 (castelli e palazzi), come anche proprietari che hanno prime case nei Comuni dove l’aliquota non è stata alzata sopra la soglia del quattro per mille e tutti coloro che posseggono seconde case. In alcuni comuni sono esenti dal pagamento anche anziani degenti in ospedale.

Per provvedere al pagamento della mini-IMU si può utilizzare il modulo F24, facendo riferimento al codice tributo 3912 ed  indicando che si tratta di un saldo per l’anno 2013, oppure con il comune bollettino postale.

ELENCO DEI COMUNI CHE APPLICANO LA MINI-IMU

Ecco l’elenco dei comuni che applicano la Mini-Imu: Elenco Mini Imu

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO