Legge Fornero, sarà abolita

Il deputato 5 stelle Di Maio continua a scagliarsi contro la Legge Fornero e promette che presto sarà abolita. Il vice presidente della Camera ha promesso che sarà una delle prime riforme che saranno abolite appena il Movimento 5 Stelle salirà al potere grazie alle prossime elezioni che si terranno la prossima primavera. Quello della riforma pensioni potrebbe infatti diventare una delle parti più importanti riguardanti la campagna politica del movimento 5 stelle, che fino ad oggi si è interessato soprattutto alla situazione dei giovani.

Abolire la legge Fornero vuol dire esaudire il desiderio di molti lavoratori, tra cui soprattutto quello dei numerosi esodati che si sono ritrovati nel limbo previdenziale proprio a causa di tale riforma. Si tratterebbe, secondo le stime, di oltre 3.000 persone che non sono rientrate nell’ottava e ultima salvaguardia predisposta dal governo per la nuova categoria di lavoratori creata dalla stessa Fornero.

Legge Fornero, le promesse del M5S

Rizzetto (Fratelli d’Italia) intanto ha deciso di rispondere alla proposta di M5S, puntando verso l’abolizione dei vitalizi parlamentari. Ha infatti inoltrato una lettera alla Boldrini con cui di fatto viene richiesto un trattamento pensionistico al pari di ogni lavoratore italiano, secondo dunque le regole della legge Fornero, limando però quelle che sono l’età pensionabili attuali. In particolare propone la riduzione a 65 anni, età attuale per i parlamentari, anche per i comuni lavoratori italiani che nel 2019 dovranno raggiungere i 67 anni per ottenere la tanto agognata pensione di vecchiaia.

CONDIVIDI
Articolo precedenteQuota 100, troppo costosa da attuare
Articolo successivoSanatoria del contante, sarà inserita nella prossima legge fiscale
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO