Lavoro, aumenti vs bonus Irpef

Woman hand using calculator
Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

I lavoratori che percepiscono un  reddito inferiore a 24mila euro hanno notoriamente diritto al bonus Irpef. Presto però potrebbero trovarsi nelle condizioni di dover scegliere tra l’aumento dello stipendio ed il bonus da 80 euro in busta paga.

Il problema riguarda molti dipendenti del Miur che, a seguito dell’aumento contrattuale di 85 euro potrebbero superare la soglia massima che consente di percepire il bonus delle 80 euro e quindi andare incontro alla perdita del beneficio.

Banner Maggio 2017 300 x 250

Tra l’altro al momento non è certo che l’incremento parta da subito. Secondo alcune indiscrezioni, l’incremento degli stipendi potrebbe infatti arrivare solo in misura di 50 euro mensili per questo anno, per poi incrementare a 85 euro solo a partire dal 1 gennaio 2019.

Bonus Irpef, abolito per i dipendenti Miur

Il problema è che però anche le 50 euro concesse da subito porterebbero a perdere il diritto ad ottenere le 80 euro del bonus Renzi con conseguente ingente perdita su base annuale.

Al momento i sindacati sperano di poter affrontare la questione al tavolo contrattuale ma il bonus è stato introdotto da una legge dello Stato e per modificarne struttura e modalità di attribuzione sarebbe necessaria una nuova norma.

Purtroppo ancora una volta ad essere penalizzati saranno soprattutto coloro che percepiscono gli stipendi più bassi, come amministrativi e docenti entrati in ruolo da pochi anni.

NESSUN COMMENTO