La mia pensione futura, dal prossimo anno anche per statali

La mia pensione futura, ovvero il simulatore online che consente di prevedere date e importi mensili previdenziali, dal prossimo anno sarà esteso anche ai lavoratori statali. Ad annunciarlo è stato direttamente il presidente Inps, Tito Boeri. In questo modo la platea di coloro che potranno accedere al simulatore online si allargherà a 500mila dipendenti pubblici, artigiani e commercianti.

La mia pensione futura, si allarga la platea beneficiari

Intanto Boeri ha anche annunciato una nuova fase di invii di buste arancioni. I plichi, indirizzati ai lavoratori autonomi e dipendenti del settore privato, consentono di stimare quale potrebbe essere l’importo del proprio assegno pensionistico. Per il momento i destinatari saranno lavoratori privati, autonomi e titolari di partita iva.

Per i lavoratori pubblici, coloro che hanno versato contributi all’ ex-INPDAI, i dipendenti pubblici e statali e i lavoratori con contributi versati agli altri Fondi e Gestioni amministrati dall’Inps potranno accedere al servizio “La mia pensione futura INPS”.

In questo modo avranno comunque la possibilità di simulare, con il software online, a quanto ammonterà il proprio assegno previdenziale. I parametri analizzati si basano fondamentalmente su tre valori. Si tratta ovviamente di età anagrafica, storia lavorativa e retribuzione o reddito percepito. Chiaramente si tratta di una simulazione che non tiene in considerazione eventuali riforme pensionistiche attuate in futuro.

CONDIVIDI
Articolo precedenteImu unica, ingloberà anche la Tasi
Articolo successivoReddito minimo universale, alternativa a reddito di cittadinanza
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO