Iva e Irap, scadenze prorogate

Scadenze prorogate per i lavoratori autonomi, che potranno effettuare i versamenti per le imposte fino alla prossima domenica 20 agosto, al costo di una lievissima maggiorazione. Scegliendo di pagare dopo la scadenza canonica del 21 luglio infatti si dovrà comunque versare una minima quota a titolo di interesse, che sarà però limitata allo 0,40 per cento.

Inoltre, a causa della proroga relativa al pagamento di imposte quali Iva e Irap, i professionisti che non dovranno presentare le domande precompilate potranno presentare la certificazione unica fino al prossimo 31 ottobre.

A proposito della dichiarazione dei redditi, si evidenzia che a partire da questo anno il modello 770 racchiude in sè i vecchi modelli 770 semplificato e 770 ordinario.  Il nuovo modello 770/2017 dovrà pertanto essere presentato sia per comunicare i dati fiscali relativi alle ritenute relative al lavoro dipendente e autonomo, per il quale si presentava il modello semplificato, sia per i versamenti e le eventuali compensazioni effettuate.

Scadenze prorogate, arriva la comunicazione ufficiale

A dare l’annuncio ufficiale delle proroghe estese anche ai professionisti è stato direttamente il Mef, attraverso un Comunicato stampa diffuso lo scorso 26 luglio 2017.

In particolare, il Mef ha annunciato l’arrivo di un altro Dpcm che allargherà la proroga sia da un punto di vista soggettivo, facendovi rientrare anche i lavoratori autonomi, sia da un punto di vista oggettivo, comprendendo anche l’Iva e l’Irap.

NESSUN COMMENTO