Istat, fiducia consumatori in salita

La fiducia consumatori a gennaio risulta essere in salita. Non va però altrettanto bene per le imprese, che invece mostrano segnali di peggioramento.

Per il primo mese del nuovo anno l’ente nazionale di ricerca ha stimato una crescita del clima di fiducia da 110,8 registrato nel mese precedente all’attuale 111,8.

Fiducia consumatori in crescita, ma calano le imprese

Come dicevamo, il dato risulta essere positivo solo per i consumatori. Non va invece altrettanto bene per le imprese che operano sul territorio italiano. Sempre secondo i dati raccolti da Istat, l’indice composito del clima di fiducia delle imprese registra infatti un calo. In particolare questo passa da 100,7 registrato alla fine dell’anno appena concluso, a 99,2 registrato invece a gennaio 2020.

Anche per i consumatori non si può però parlare di una vera e propria crescita, ma solo di un recupero di quanto perso nel mese di novembre. Infatti, secondo quanto spiegato dall’istituto di statistica, ” Per i consumatori il clima di fiducia recupera completamente la flessione registrata a novembre 2019 riportandosi sul livello dello scorso ottobre. “.

L’aumento però sarebbe dovuto al miglioramento di tutte le componenti. Grazie a questo ritrovato clima di fiducia, è facile pensare che questo posta giovare anche all’incremento dei consumi e riattivare gli investimenti, che purtroppo da troppo tempo non sembrano mostrare segnali di ripresa.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBollo auto, stangata noleggi a lungo termine
Articolo successivoTruffa con pos, NFC è solo una bufala
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO