Imu e Tasi, in scadenza a dicembre

La scadenza entro cui versare il saldo di Imu e Tasi è fissata al prossimo lunedì 17 dicembre. Normalmente la scadenza per il saldo di tali imposte è infatti fissata al 16 del mese di dicembre. Dal momento che quest’anno cade di domenica allora i contribuenti avranno un giorno in più per mettersi in regola col fisco.

Inoltre il tale data ricorre anche la scadenza del versamento degli F24 relativo agli obblighi Irpef e Inps.

Imu e Tasi, chi ne è esente

Secondo la normativa vigente per la prima casa si è esentati dal pagamento dell’Imu, tranne nel caso in cui si tratti di abitazioni di lusso. Rientrano in tale categoria le costruzioni appartenenti alla categoria catastale A1, A8 e A9. In questi casi si applicherà infatti un’aliquota pari allo 0.4%.

Anche per la Tasi è prevista l’esenzione per la prima casa, sempre fatta eccezione per gli immobili di lusso. Se però i componenti del nucleo familiare vivono in diversi immobili, si potrà avere l’esenzione al massimo per un immobile a famiglia.

Sarà il comune ad avere la facoltà di scelta sulle aliquote da applicare. Potranno infatti essere mantenute, come lo scorso anno, al +0.8% oppure ridurle. L’unica cosa che non potranno decidere è di incrementare le aliquote.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCongedo maternità, al lavoro fino al nono mese
Articolo successivoGeoblocking, nessuna limitazione in base al paese
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO