Grecia, summit previsto per il 25 giugno

C_4_foto_1345573_imageIl prossimo 25 giugno dovrebbe tenersi un summit che potrebbe finalmente mettere la parola fine alla difficile questione Greca e consentire l’abolizione del debito pubblico prevista per il prossimo 30 giugno.

A rendere noto di questo possibile summit, organizzato con urgenza per cercare di trovare un accordo in tempi utili, è il quotidiano greco Kathimerini tramite il suo sito ufficiale.

Secondo alcune indiscrezioni, un funzionario dell’Unione Europea avrebbe detto al quotidiano che la Commissione Europea, in collaborazione con la Bce, stanno preparando una dichiarazione congiunta sul debito greco nel caso si giunga finalmente a un accordo con Atene.

Il contenuto del testo non dovrebbe differire da quello rilasciato nel 2012 che si ricorda prevedeva il taglio del debito pubblico greco al 124% del prodotto interno lordo per il 2020, attraverso un pacchetto di misure suppletive di un’entita’ pari al 20% del Pil. Sempre secondo la medesima fonte, potrebbero essere introdotti controlli sui capitali qualora i deflussi dalle banche greche dovessero raggiungere livelli di allarme nei prossimi giorni.

Per il momento si tratta ancora di rumors, ed è piuttosto difficile prevedere quanto tali fonti possano essere fondate e coincidenti con quello che realmente sarà fatto per affrontare la questione greca. Sicuramente saremo in grado di saperne di più e dare notizie più certe nel corso dei prossimi giorni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO