Grecia, rimborso da 200 milioni

bandiera-grecia-euro-reuters-tlf-kgP--258x258@IlSole24Ore-WebLa Grecia è stata costretta ad una mega rimborso nei confronti di Fmi. Una nuova mazzata che si rivolge contro la già provata economia di Atene che richia il collasso se non si interverrà con un ulteriore massivo piano di aiuti da parte della comunità europea.

Per il momento, non avendo ottenute ulteriori agevolazioni e rinvii da parte della Ue, la Grecia ha rimborsato 200 milioni di euro al Fondo monetario internazionale in scadenza lo scorso mercoledì 6 maggio. “E’ fatta, il denaro è partito”, ha detto un funzionario ellenico che ha chiesto di restare anonimo a Reuters.

Intanto però la Grecia, a corto di liquidità, ha chiesto ulteriori aiuti alla comunità e la possibilità di rinvii per la somma residua. Infatti da Atene fanno sapere che la scadenza dello scorso sei maggio non aveva destato particolari preoccupazioni, considerata anche la somma non troppo esorbitante. Ben altre preoccupazioni suscita invece il dover pagare la seconda tranche. Il capitale da rimborsare entro domani, martedì 12 maggio, ammonta infatti a ben 750 milioni di euro. Capitale che la Grecia sembra aver difficoltà a reperire.

Ci sono dunque molte pressioni da parte del governo affinchè possa essere fatto qualcosa per poter dare alla Grecia il tempo fisico per il reperimento delle risorse necessarie a pagare l’ingente debito.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO