Garanzia giovani, il nuovo incentivo

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Nel corso dei giorni scorsi l’Inps ha emanato una circolare in cui si fa riferimento al nuovo incentivo per le assunzioni effettuate nell’intero territorio nazionale al fine di favorire il miglioramento dei livelli occupazionali dei giovani dai 16 ai 29 anni che non siano inseriti in un percorso di studio o formazione.

Il nuovo incentivo è destinato ai datori che decidono di assumere un nuovo lavoratore scegliendolo tra quelli iscritti al piano Garanzia Giovani. Per i pochi che non lo conoscessero, si tratta di un piano nazionale volto a permettere l’inserimento lavorativo dei Neet, ovvero di quei giovani inattivi che non lavorano e non studiano e non risultano inseriti in alcun piano formativo. Alla lettera Neet sta infatti per Not engaged in Education, Employment or Training.

CALCOLA IL MIGLIOR PRESTITO

Nuovo incentivo, a chi spetta

Il nuovo incentivo spetta a coloro che assumano, anche con contratto di somministrazione, a tempo determinato per un periodo di almeno sei mesi o con contratto a tempo indeterminato. Inoltre può essere utilizzato anche per rapporti di apprendistato professionalizzante.

Il nuovo incentivo può essere fruito in 12 rate mensili e consente lo sgravio del 50% dei contributi, fino ad un massimo di 4.030 euro annuali per ogni lavoratore assunto con contratto a termine e 8.060 per quelli invece a tempo indeterminato.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVoucher, ecco come cambiano
Articolo successivoBitcoin, la moneta che vale più dell’oro
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO