Flat tax, Partite Iva salvate grazie ad un errore

Un errore nella manovra Flat Tax potrebbe mettere in salvo ben 500 mila Partite Iva a regime forfettario.

Ad evidenziare l’incongruenza è stato Gianluca Timpone, noto tributarista e commercialista romano, nel corso di un’ospitata televisiva in una trasmissione in onda su La7.

Timpone sostiene infatti che i provvedimenti ostativi alla flat tax per i pensionati e i lavoratori dipendenti con un reddito superiore ai 30 mila potranno entrare in vigore solo dal 2021, dal momento che le modifiche normative al regime forfettario 2020 sono state approvate con un intervallo di tempo rispetto alla loro entrata in vigore inferiore ai 60 giorni.

Flat tax, cosa succede adesso

Questi ritardi potrebbero dunque allungare di un anno la Flat Tax, sempre a patto che ciò sia confermato dall’Agenzia delle Entrate.

Resta inteso comunque che potranno usufruirne esclusivamente coloro che nell’anno 2019 abbiano avuto un fatturato inferiore a 65 mila euro

 Secondo lo Statuto del Contribuente le modifiche che vengono apportate non possono entrare in vigore meno di 60 giorni dalla data in cui sono state approvate.

A tal proposito Timpone sottolinea che “Questi 60 giorni sono il tempo in cui il contribuente deve prendere cognizione dell’avvenuto cambiamento. Siccome la modifica è avvenuta a fine dicembre teoricamente questi paletti introdotti non posso essere efficaci a partire dal 1 gennaio 2020”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTetto al pagamento in contanti, il cashless non deve costare di più
Articolo successivoNuovo modello 730, 770 e certificazione unica: ecco le novità
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO