Esenzioni Imu e Tasi, ecco a chi spettano

Le esenzioni Imu e Tasi sono applicabili solo a una ristretta cerchia di contribuenti. Cerchiamo dunque di comprendere i requisiti necessari per poterne usufruire.

Innanzitutto si è esentati dal pagamento per entrambe le imposte sulle abitazioni principali di residenza. Fanno eccezione le prime case classificate come edifici di lusso, ovvero rientranti nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. In questo caso viene applicata la solita aliquota comunale con detrazione di 200 euro fisse.

Esenzioni Imu e Tasi, anche senza residenza

Ci sono dei casi particolari in cui le esenzioni sulle imposte si applicano anche qualora il nucleo familiare non risieda nell’immobile considerato principale, per il quale si richiedono le agevolazioni. Si tratta di militari o membri della forze di polizia, Vigili del fuoco e appartenenti alla carriera prefettizia in servizio permanente effettivo, purché abbiano presentato una dichiarazione in Comune.

L’esenzione si può applicare anche ad anziani ospitati in case di riposo, anche se detentori solo di usufrutto, purchè l’immobile non risulti essere stato affittato a terzi.

Per gli edifici di interesse storico l’imposta è applicata in misura pari al 50% e al 25% per le case affittate a canone concordato.

Spetta detrazione al 50% anche in caso di inagibilità dell’immobile, dietro presentazione della relativa domanda, ma solo se l’inagibilità non è già nota all’ente comunale ad esempio perchè si è ricevuto richiesta di sgombero.

CONDIVIDI
Articolo precedenteApe sociale, prossime scadenze
Articolo successivoNiente scontrino fiscale, ecco cosa si rischia
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO