Easyjet, taglio posti in arrivo

Easyjet avrebbe annunciato di essere pronta ad un taglio dei posti che la porterebbe a rinunciare ad almeno il 30% dei dipendenti. In altre parole, ben 4500 lavoratori starebbero dunque rischiando di perdere il posto di lavoro.

Se l’Italia dovesse prorogare il distanziamento sociale di un metro, Easyjet si dice costretta a rinunciare a volare sul nostro territorio. Le spese da sostenere sarebbero infatti troppo alti per poter consentire ai voli di decollare semivuoti al fine di consentire di mantenere le giuste distanze di sicurezza.

Easyjet, impossibile mantenere il distanziamento sociale

Nei prossimi giorni la compagnia inglese incomincerà le consultazioni per decidere circa le sorti dei propri lavoratori. La riduzione del personale si è resa necessaria, oltre che a causa del distanziamento sociale che obbliga a volare con aerei semivuoti, anche al calo della domanda che si è generato post Covid-19.

L ’amministratore delegato Johan Lundgren ha spiegato, nel corso di un’intervista rilasciata nei giorni scorsi a Il Corriere della Sera, che le incognite per la ripartenza sono molte, oltre a quella per l’obbligo a bordo del distanziamento di un metro tra i viaggiatori.  La ripresa sarà però graduale e si inizierà prima con i voli locali, per poi ampliare l’offerta anche a quelli continentali.

Intanto si spera che a partire dal 15 giugno sia abolita la regola che impone il distanziamento di un metro, consentendo così ai voli di riprendere il loro pieno ritmo, anche in vista del periodo vacanziero.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLockdown, occupati in calo
Articolo successivoCommercio online, record ad aprile
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO