Dop e Igp continuano a vendere

I-prodotti-dop-e-igp-tengono-bene-il-mercato-esteroProbabilmente il settore alimentare è uno dei pochi che in Italia risente meno della crisi e particolarmente bene sembrano andare le vendite di prodotti Dop e Igp che continuano ad essere molto apprezzati all’estero.

l’Italia coi suoi prodotti dop e Igp ricopre saldamente la leadership europea con 269 riconoscimenti sui 1.249 totali. Ma non per questo bisogna dormire sugli allori. Perchè i prodotti alimentari italiani hanno ancora tanto da offrire ed un potenziale tale da consentire ancora di conquistare un’ampia fetta di mercato.

I dati si riferiscono al XII Rapporto Qualivita realizzato dalla Fondazione Qualivita e da Ismea e presentato a Roma, da cui è emerso che il nostro paese  è primo nella classifica europea, seguito da Francia (219 prodotti), Spagna (180), Portogallo (125), Grecia (101) e Germania (79), primo Paese non mediterraneo.

Ben 8 prodotti, tra i 53 registrati, portano la nazionalità italiana: si tratta di 3 Dop (lo Strachitunt, il Miele Varesino e il Pecorino Crotonese) e 5 Igt (la Patata dell’Alto Viterbese, il Torrone di Bagnara, la Pescabivona, la Piadina Romagnola e la Salama da Sugo).

Il commercio maggiore per questi prodotti si trova all’estero. Negli ultimi tempi infatti le esportazioni Dop sono cresciute del 5%ma sono ancora molti i terreni da esplorare, come ad esempio quello dello “street food”, cioè  del cibo di strada.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO