Dichiarazione precompilata, c’è diffidenza

La dichiarazione precompilata non sembra aver riscosso il successo sperato. I potenziali contribuenti sarebbero dovuti essere circa 20 milioni. Ad oggi però solo 2 milioni hanno presentato la dichiarazione precompilata. Inoltre va sottolineato che praticamente nessuno ha inoltrato la richiesta mediante compilazione automatica. Lo scopo del modello precompilato non è dunque stato raggiunto visto che occorre comunque rivolgersi a professionisti abilitati.

L’Anc a tal proposito ha pubblicato, nel corso della scorsa settimana, un comunicato stampa in cui si evidenziano i fallimenti del precompilato.

Dichiarazione precompilata, flop totale?

Nel comunicato stampa di Anc sono stati evidenziati tutti i problemi e le difficoltà incontrate dall’utenza nella compilazione delle dichiarazioni. In particolare è emerso che  gran parte degli oneri contenuti all’interno della precompilata sono errati.

Inoltre è fuori luogo parlare di successo della dichiarazione precompilata se si considera il numero di dichiarazioni pervenute (appena 2 milioni) a fronte della platea di beneficiari (ben 20 milioni di contribuenti).

Un dato che dovrebbe far riflettere sia l’Amministrazione Finanziaria sia coloro che sostengono il fisco fai da te. Altro elemento denunciato dall’Anc a causa della poca chiarezza riguarda le eventuali sanzioni applicate. Sembra ingiusto infatti che il contribuente che accetta il modello così come compilato dall’agenzia delle entrate debba poi pagare le conseguenze di errori non commessi da lui.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTassa Google, finanzierà l’aumento pensioni
Articolo successivoFatturazione elettronica, timori per i commercialisti
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO