Cos’è il mutuo surroga di banca Woolwich

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Può essere utile rivedere, durante il pagamento di un mutuo, le condizioni contrattuali a fronte di soluzioni di prestito che risultino più convenienti. La portabilità dell’ipoteca, cioè il mutuo surroga Woolwich permette al consumatore di trasferire il proprio mutuo ad una banca che offra condizioni più vantaggiose, incluse in un piano di rimborso più leggero.

Una formula di surroga adottata spesso è il mutuo surroga Woolwich a tasso fisso di Woolwich; rappresenta una valida soluzione per l’acquisto, la costruzione o il consolidamento di un mutuo precedente nel tempo, che sia in regolare corso di ammortamento, oltre alla rinegoziazione delle principali condizioni di prestito, intendendo il tasso e la durata del prestito stesso.

Il mutuo surroga di Woolwich dunque offre come vantaggio il tasso di interesse applicato al capitale erogato che viene calcolato sommando il valore relativo dell’indice IRS di durata e lo spread concordato con l’istituto.

Entrata in Italia nel 1990 come società finanziaria, Woolwich si è trasformata in Banca nel 1995. Il marchio Woolwich è uno dei più conosciuti in Gran Bretagna. Dal lontano 1847, anno della sua fondazione, Woolwich ha aiutato milioni di clienti a realizzare il loro sogno: comprare casa.

Nell’aprile del 2004, Banca Woolwich – già facente parte del Gruppo Barclays – è stata incorporata in Barclays Bank PLC, una delle principali banche del mondo che vanta 300 anni di storia, una presenza in oltre 60 paesi e più di 16 milioni di clienti.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO