Comprare casa, dove conviene

Comprare casa è ancora il sogno degli italiani e i tassi dei mutui vantaggiosissimi offerti in questo periodo hanno confermato la convenienza degli investimenti sul mattone. I dati lo dimostrano. Negli ultimi anni si è infatti assistito ad una crescita esponenziale delle compravendite immobiliari. In particolare sono aumentate le vendite di appartamenti da destinare a casa vacanza o bed and breakfast.

Secondo i dati diffusi recentemente da Tecnocasa a Napoli gli investimenti sono passati dal 28,9% del 2014 al 40,9% del 2018.

Comprare casa, ma dove?

Subito dopo Milano, nella classifica delle città in cui si investe ancora sul mattone, troviamo Milano. Gli acquisti in entrambe le città sono sia finalizzati a scopo turistico che per offrire alloggi agli studenti universitari.

Al terzo posto troviamo Verona dove la percentuale di acquisti immobiliari ad uso investimento passa dal 23 al 30,8 per cento grazie all‘attrattiva turistica.

Quasi il 70% del business è indirizzato verso l’apertura di B&B e case vacanza.

Stranamente attira poco invece la capitale che si colloca in terzultima posizione. Nella città di Roma l’incremento di investimenti immobiliari ha toccato un aumento del 4,7%.

Agli ultimi posti troviamo invece Palermo (29,1%) e infine Torino (22,6%). Anche in questi casi, le zone più ambite sono i centri città e le zone vicino ad atenei.

CONDIVIDI
Articolo precedenteScontrini digitali, cosa cambia a luglio
Articolo successivoMutui, migliori proposte di maggio
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO