Carburanti, aumento in arrivo

Nuovo aumento dei costi medi dei carburanti in arrivo. L’incremento riguarderà tanto la benzina quanto il diesel. Dopo il calo, che ha raggiunto i minimi storici nel periodo del lockdown, adesso le quotazioni del petrolio sono riprese a crescere. Questo comporterà un’ovvia ricaduta anche sui prezzi al pubblico, che nelle prossime settimane potrebbe vedere lievitare i prezzi esposti alle pompe.

Carburanti, quotazioni petrolio in crescita

Dopo le difficoltà avvertite in pieno periodo lockdown, con conseguente repentino calo della domanda di carburanti, adesso il petrolio inizia a mostrare qualche lieve segnale di risalita.

Secondo i dati raccolti nelle scorse settimane, il petrolio avrebbe ora superato la soglia dei 30 dollari a barile, con conseguente crescita dei costi di raffinazioni.

Questo chiaramente si ripercuoterà sui costi dei carburanti al dettaglio. Secondo le stime, sarebbero in arrivo nuovi aumenti dei prezzi medi di benzina e diesel.

Già nei giorni scorsi sono stati registrati i primi incrementi. In particolare la benzina è salita da 1,356 a 1,366 euro al litro nella settimana chiusa il 18 aprile. Il diesel è invece passato da 1,247 a 1,256 euro al litro. Secondo l’Unione Nazionale Consumatori, nelle prossime settimane sono però previsti ulteriori aumenti, chiaramente in linea con gli incrementi attesi per le quotazioni del petrolio.

CONDIVIDI
Articolo precedenteParrucchieri, settimana record con incremento pagamenti tracciati
Articolo successivoBonus colf e badanti, arriva vademecum Inps
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO