Bonus famiglia, come ottenere gli sgravi fiscali

I bonus famiglia per il 2018 sono particolarmente ricchi e promettono di aiutare tutte le tipologie di famiglie italiane, puntando come sempre l’attenzione sulle fasce più deboli.

Si parte con il Rei, ovvero il reddito di inclusione cui abbiamo già accennato nei giorni scorsi. Si tratta di una misura volta ad aiutare le famiglie più povere, richiedibile entro il 30 giugno. Si tratta di un beneficio riservato a nuclei in cui siano presenti donne in gravidanza, figli minori o inabili e disoccupato con più di 55 anni.“

Bonus famiglia, principali benefici

Altro beneficio destinato alle famiglie è il bonus mamma domani. Esso prevede un assegno di 800 euro erogato una sola volta e riconosciuto per i nati dal 1° gennaio 2017. La domanda potrà essere presentata dal settimo mese di gravidanza.

Il bonus bebè è stato confermato soltanto per il 2018 e prevede un assegno da 80 euro al mese per chi ha un reddito inferiore ai 25mila euro e di 160 euro per i redditi inferiori ai 7mila euro annui.

Le detrazioni per figli a carico saranno corrisposte anche per i figli di massimo 26 anni che hanno un reddito personale non superiore a 4 mila euro.

Rinnovati anche i voucher babysitter e asilo nido che promettono aiuti nel poagamento contributi o per sostenere le rette. Si tratta di un valore di 600 euro mensili, riconosciuti per un massimo di 6 mesi, che diventano tre per per le lavoratrici autonome e per le libere professioniste iscritte alla Gestione separata dell’Inps.

Potrebbe interessarti: http://www.perugiatoday.it/economia/bonus-famiglia-2018-come-ottenerli.html/pag/5
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/PerugiaToday/100142986753754

CONDIVIDI
Articolo precedenteMisure antipovertà, esistono ma non si conoscono
Articolo successivoCartella Equitalia, quando è lecito non pagarla
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO