Asta BoT, piazzati tutti i titoli

Il Tesoro incassa 8,5 miliardi con i Bot
C’era grande attesa per l’asta dei BoT di oggi. Il Ministero del Tesoro è riuscito in un grande exploit, piazzando titoli a 6 mesi per 8,5 miliardi, ovvero quel che era il massimo importo previsto, con un sostanzioso aumento della domanda. Buone notizie giungono inoltre dal trend che riguarda i rendimenti, ai minimi da settembre 2010.

“In genere l’asta mi sembra positiva, con una domanda buona, corregge un po’ il tiro rispetto a quella non brillante del Ctz di ieri”.”Un buon esito annunciato. Si tratta di ottimi livelli, tenendo in considerazione anche gli sviluppi politici dell’ultima settimana sul fronte della riforma del mercato del lavoro. La parte brevissima della curva ha del resto retto relativamente bene anche durante la fase più acuta della crisi e sull’asta di oggi non c’era alcun timore di delusione“. Dichiarano rispettivamente Chiara Manenti di Intesa Sanpaolo, Alessandro Giansanti di Ing e Matteo Regesta di Bnp Paribas in alcune battute rilasciate all’agenzia Reuters.

Bene Piazza Affari. Il Ftse Mib sale dello 0,37%, a 16.560 punti, All Share a +0,33%. Male le banche, alle prese in questi giorni con l’approvazione dei bilanci. Bpm e’ la piu’ pesante con un -4,7%, Banco Popolare -1,6%, Ubi -0,6%. Monte Paschi (oggi i conti) cede l’1,7%. Riscontri positivi invece per Unicredit (+0,9%).

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO