Assicurazioni RCA, novità dal 2 luglio

Novità in arrivo per il mondo delle assicurazioni RCA, partiranno il prossimo giovedì 2 luglio.

Si tratta di nuove regole previste dal Mise, cioè dal Ministero per lo sviluppo economico, con il decreto finito in Gazzetta Ufficiale il 17 giugno scorso.

Assicurazioni RCA, cosa cambia

Con il nuovo decreto le compagnie assicurative potranno determinare liberamente il prezzo del contratto base e le eventuali condizioni aggiuntive, purchè tutte le riduzioni o aumenti siano evidenziate nel contratto. L’offerta dovrà inoltre essere visibile anche in rete su tutte le compagnie correlate al medesimo gruppo assicurativo.

Inoltre la compagnia dovrà utilizzare il modello elettronico predisposto dal Mise, in collaborazione con l’IVASS, l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni. Tale modello generico sarà valido per tutte le imprese di assicurazione, in modo tale da garantire ai consumatori finali, cioè ai clienti delle assicurazioni, la possibilità di confrontare le varie offerte assicurative.

In questo modo il consumatore avrà subito visibile l’ammontare del premio assicurativo e quello per cui effettivamente sta pagando. Grazie all’utilizzo di un nuovo modello elettronico standardizzato sarà dunque molto più semplice, per il cliente finale, orientarsi al meglio tra le varie offerte assicurative proposte.

Ricordiamo che tutte le misure previste dal nuovo decreto saranno effettivamente attive a partire dal prossimo 2 luglio.

CONDIVIDI
Articolo precedenteE-commerce, contributi a fondo perduto in aiuto
Articolo successivoBollette luce e gas, ecco le ultime novità
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO