Ape volontaria, poche settimane al lancio ufficiale

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Pian piano stanno per aprirsi i termini di consegna della richiesta di accesso all’Ape volontaria, che consentirà di andare in pensione in anticipo rispetto a quanto previsto dai requisiti previsti dalla Legge Fornero.

Mancherebbero ormai solo poche settimane al suo lancio ufficiale. A giorni infatti dovrebbe essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto firmato dal Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni lo scorso settembre.

Banner Maggio 2017 300 x 250

Coloro che decideranno di aderire al trattamento pensionistico anticipato inoltrando la domanda per l’ottenimento del beneficio, e che risulteranno possedere i requisiti previsti per accedervi, potranno finalmente iniziare ad usufruire del trattamento economico.

Ape volontaria, chi ha diritto

Per accedere al trattamento occorrerà avere un’età anagrafica di 63 anni di età, trovarsi ad un massimo di 3 anni e 7 mesi dalla pensione di vecchiaia ed aver maturato almeno vent’anni di contribuzione lavorativa.

Le categorie lavorative ammesse includono i lavoratori sia pubblici che privati, gli autonomi, gli iscritti alla gestione separata dell’Inps, ossia le categorie di lavoratori parasubordinati quali co.co.co, spedizionieri doganali che non siano dipendenti e che operino nel settore a partire dal 1998, venditori a domicilio che producano un reddito superiore ai 5000 euro annui.

Ricordiamo che non si tratta di un vero trattamento pensionistico ma solo di un anticipo erogato mediante l’accensione di un prestito bancario o l’attivazione di una polizza che garantisca la restituzione di quanto versato.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMutui, tassi molto variegati a seconda della nazione
Articolo successivoPensioni di invalidità, richieste in aumento
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO