Amazon, mega evasione da 250 milioni

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Anche Amazon, il colosso che si occupa di e-commerce ormai in tutto il mondo, è caduto nel mirino del fisco. Già tre anni fa la Commissione europea aveva infatti avviato una complessa indagine per fare chiarezza su quanto incassato dallo store e quanto dovuto al fisco. In questi giorni le indagini sono giunte al termine ed hanno portato ad una decisione a dir poco drastica. Il mega supermercato telematico dovrà infatti versare ben 250 milioni di imposte evase.

La decisione è stata presa poiché la società con sede in Lussemburgo ha usufruito di indebiti aiuti di Stato grazie al ruling fiscale e secondo le stime sarebbero sfuggiti alla tassazione circa tre quarti degli utili.

Banner Maggio 2017 300 x 250

Secondo la Commissione Europea, il colosso avrebbe dunque usufruito di vantaggi fiscali che non erano affatto dovuti, danneggiando in questo modo pesantemente la concorrenza.

Amazon, multata per ruling  non dovuto

Secondo quanto stabilito dalla Commissione, sfruttando il ruling la società ha potuto trasferire la maggior parte dei suoi utili da una società del gruppo soggetta a tassazione in Lussemburgo (Amazon EU) a una società non soggetta, Amazon Europe Holding Technologies. Il ruling fiscale ha permesso il pagamento di una royalty da parte di A. EU ad A. Europe Holding, riducendo così drasticamente gli utili imponibili di Amazon EU.

CONDIVIDI
Articolo precedentePensioni di invalidità, richieste in aumento
Articolo successivoBanca d’Italia, pensioni a 67 anni
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO